Gabriele Zanello (a cura di)

Prediche in friulano. Fondo Costantini. II

Il volume, che accompagna la catalogazione archivistica del fondo «Costantini», già di proprietà della Clape Culturâl Acuilee e ora conservato presso la Società Filologica Friulana (Prediche in friulano. Fondo Costantini, I, Inventario, a cura di Enrica Capitanio, Udine, Istituto Pio Paschini, 2003), è frutto dell’esame delle centinaia di omelie contenute nell’ampia raccolta. La lettura di tutti i manoscritti del fondo ha permesso di attribuire la quasi totalità del materiale ad alcuni sacerdoti che hanno operato nell’arcidiocesi di Udine nel XVIII e nel XIX secolo, mentre con la contemporanea ricerca d’archivio si è potuto ricostruire un percorso plausibile per ciascuna delle sezioni. Dalla lettura dei testi e dall’indagine sul contenuto e sulle caratteristiche della lingua è discesa la scelta di pubblicare interamente le omelie di uno solo dei predicatori, don Giuseppe Tirelli, per delinearne la fisionomia e, soprattutto, per contenere la frammentarietà che caratterizza gli esistenti contributi sulla predicazione in friulano. Peraltro, al fine di rappresentare la complessità ed eterogeneità del fondo, si è scelto di offrire anche l’edizione delle uniche due omelie, purtroppo anonime, che derogano dalle varietà del friulano centrale in cui sono redatti tutti gli altri manoscritti. La nota introduttiva, dopo una riflessione sulle principali questioni che si pongono a chi intenda occuparsi di queste testimonianze e una presentazione del materiale pubblicato, accenna brevemente agli altri predicatori identificati offrendo alcuni brani che consentono un efficace confronto per i risvolti stilistici e di contenuto. Nella raccolta di Giuseppe Tirelli le omelie sono presentate e numerate nell’ordine dell’anno liturgico: alle prediche per le feste del Proprium missarum de Tempore fanno seguito quelle per il Proprium missarum de Sanctis, secondo la suddivisione del Missale Romanum. Un breve riassunto ricapitola i principali argomenti esposti nell’omelia. La trascrizione segue criteri conservativi e lascia trasparire le incoerenze grafiche dei manoscritti. Le varianti redazionali e poche altre osservazioni sul manoscritto sono contenute nelle note del primo apparato. Per le citazioni patristiche ed eucologiche una lettera maiuscola fra parentesi quadre rimanda al secondo apparato, che segue il testo della predica.

Gabriele Zanello (a cura di), Prediche in friulano. Fondo Costantini, II, Don Giuseppe Tirelli (1803-1875) e due predicatori non identificabili, Udine, Istituto Pio Paschini per la Storia della Chiesa in Friuli, 2004, pp. 449.

Scheda libro

titolo: Prediche in friulano. Fondo Costantini. II
sottotitolo: Don Giuseppe Tirelli (1803-1875) e due predicatori non identificabili
autore: a cura di Gabriele Zanello
luogo di pubblicazione: Udine
anno di pubblicazione: 2004
formato: cm 24 x 17
pagine: 449
ISBN: 978-88-87948-14-3