Giuseppe Peressotti (a cura di)

Missale Aquileyensis Ecclesie (1517)

Il Missale Aquileyensis Ecclesie (edizione Liechtenstein, 1517) fa parte di una serie di cinque edizioni apparse tra il 1494 e il 1519. Del Missale qui riprodotto esistono sette copie, custodite in biblioteche dell’Italia Settentrionale e della Slovenia. Gran parte di esse, purtroppo, sono mutile o seriamente rovinate. L’esemplare preso in considerazione, completo e in buono stato di conservazione, si trova nella Biblioteca Palatina di Parma, Sezione Musicale.Il Missale Aquileyensis Ecclesie contiene formulari per la messa in onore di santi venerati nella regione aquileiese, con circa 1300 orazioni e molte sequenze. Significativi sono inoltre alcuni testi relativi a situazioni drammatiche vissute dalle popolazioni locali intorno all’epoca di compilazione del Missale, come le messe contra turcos sive paganos, quella pro pestilentia e una pro pace. Il lettore si trova, pertanto, davanti alla testimonianza di una comunità cristiana che nell’assemblea eucaristica riconsidera le vicende del territorio, e alla luce della Parola e con la forza dello Spirito, affronta le medesime vicende. Emerge in tal modo la fede di una comunità locale, una fede radicata nella storia. II volume è impreziosito da numerose xilografie e da testi con notazione musicale.

Giuseppe Peressotti (a cura di), Missale Aquileyensis Ecclesie (1517). Edizione anastatica, introduzione e appendice, Città del Vaticano - Udine, Libreria Editrice Vaticana - Istituto Pio Paschini per la Storia della Chiesa in Friuli, 2007, pp. XXXVI, 474 (Monumenta Studia Instrumenta Liturgica).

Scheda libro

titolo: Missale Aquileyensis Ecclesie (1517)
sottotitolo: Edizione anastatica, introduzione e appendice
autore: a cura di Giuseppe Peressotti
editore: Istituto Pio Paschini per la Storia della Chiesa in Friuli; Libreria Editrice Vaticana
luogo di pubblicazione: Città del Vaticano - Udine
anno di pubblicazione: 2007
formato: cm 24 x 17
pagine: 474
immagini: a colori
ISBN: 978-88-209-7947-8