Peter Štih

Soci corrispondenti
Peter Štih (1960) ha studiato Storia presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Ljubljana e scienze ausiliarie della storia presso l’Istituto per la ricerca storica austriaca  (Institut für Österreichische Geschichtsforschung) di Vienna. Dal 2004 è professore ordinario per la Storia medievale e le Scienze ausiliarie della storia presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Ljubljana. Studia la storia medievale del territorio tra l’Adriatico settentrionale, le Alpi orientali e la Pannonia occidentale, soprattutto le etnogenesi slave, la cristianizzazione e i cambiamenti sociali nell’Alto Medioevo; la storia della nobiltà; la formazione delle province (Länderbildung) e la storia istituzionale. Si occupa della diplomatica e della critica delle fonti, ma anche della storiografia, soprattutto della questione degli stereotipi e dei miti presenti nella storia e nella storiografia slovena. Ha pubblicato più di 500 contributi in pubblicazioni scientifiche e specializzate, di cui 19 monografie scientifiche (in sloveno, inglese, tedesco, italiano e croato; alcune come coautore) e circa 150 studi scientifici. È intervenuto a quasi 70 convegni in Slovenia, in Mitteleuropa e negli USA. È socio ordinario dell’Accademia slovena di scienze, lettere e arti, socio corrispondente dell’Accademia austriaca delle scienze, membro dell’Istituto per la ricerca storica austriaca e di varie associazioni specializzate. È capo redattore del «Zgodovinski časopis», la principale rivista slovena dedicata alla ricerca storica.