Michela Giorgiutti

Soci corrispondenti
Michela Giorgiutti è nata a Udine nel 1974; diplomata all’Istituto Magistrale “Uccellis” di Udine, si è laureata in Conservazione dei Beni Culturali, conseguendo anche il diploma rilasciato dalla Scuola di archivista, paleografia e diplomatica presso l’Archivio di Stato di Trieste; dopo un decennio svolto come docente nella scuola primaria, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Storia: Culture e strutture delle aree di frontiera. Fino ad oggi ha partecipato a diversi progetti di studio e convegni d’interesse socio-economico, collaborando con il Dipartimento di Storia e Tutela dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Udine, con l’Istituto “Pio Paschini” per la Storia della Chiesa in Friuli, con l’Istituto internazionale di Storia economica “F. Datini” di Prato (FI), con l’Associazione “Itineraria” delle Guide turistiche autorizzate del Friuli Venezia Giulia, con il Centro culturale “Augusto del Noce” di Pordenone. I suoi contributi riguardano principalmente la storia sociale e religiosa friulana.
Tra le sue pubblicazioni si ricordano: La confraternita di Santa Maria di Pordenone e Statuti del 1495 dei Battuti di Pordenone in I Battuti nella Diocesi di Concordia-Pordenone. Studi in memoria di monsignor Cesare Del Zotto, a cura di R. Castenetto, Pordenone 2014, 51-126; La pieve di San Pietro fra il Cinque e il Settecento e Le Chiese filiali in Tarcento. Il duomo di San Pietro Apostolo, a cura di F. De Vitt, Udine 2009, 97-175; Dal diario di un viaggiatore inglese del Settecento in Friuli, in Artisti in viaggio 1600-1750. Presenze foreste in Friuli Venezia Giulia, Atti del III Convegno, a cura di M. P. Frattolin, Università di Udine – Villa Manin di Passariano, 21-23 ottobre 2004, Pianiga (Ve) 2005, pp. 30-54; Tra carità e credito rurale: le attività delle Confraternite nella pieve di Santa Margherita del Gruagno, «Ce fastu?», 79 (2003), 2, pp. 261-296.