Giacomo Baroffio

Soci corrispondenti
Giacomo Baroffio nasce nel 1940 da Giovanni (Dr. med.) ed Emilia Dahnk (Dr. phil.). Studia violino e armonia. Frequenta corsi di discipline medievistiche e teologiche in Germania (Köln, Erlangen e Bonn). Si laurea nel 1964 a Köln con una tesi sul canto ambrosiano. Approfondisce in seguito gli studi teologici a Roma (S. Anselmo) e l’esperienza spirituale in ambito monastico.
Ha insegnato materie teologiche, canto gregoriano, bibliologia liturgica e paleografia musicale medievale a Genova, Padova, Roma, Cassino, Milano (Università Cattolica), Portogruaro. Dal 1995 al 2011 è stato docente di Storia della musica medievale e di Storia delle Liturgie a Cremona.
Sul canto gregoriano, romano antico, ambrosiano e sulle fonti liturgiche medievali conduce ricerche scientifiche, seminari universitari e tiene relazioni in Italia e all’estero. Ha diretto cori gregoriani (Kantores, Septenarius…), cantato e inciso CD anche quale solista.
Ha progettato le mostre guidoniane del 2000 (Arezzo e Pomposa) di cui ha redatto il catalogo. È  direttore della «Rivista Internazionale di Musica Sacra» (LIM – Lucca), membro della redazione dei Monumenta Monodica Medii Aevi (Bärenreiter – Kassel), di «Plainsong and Medieval Music» (Cambridge), consulente di «Medioevo Musicale» (Firenze), consultore della Commissione del rito ambrosiano (Diocesi di Milano).