Flavia De Vitt

Soci ordinari
Laureatasi in Lettere moderne e dottorato di ricerca in Storia della società europea, è al 2005 professore associato di Storia Medioevale presso l’Università degli Studi di Udine.
Si occupa di storia della Chiesa e di storia della famiglia nel tardo Medioevo; in particolare, di pievi e parrocchie (la Chiesa ‘dal basso’), monasteri, pellegrinaggi, storia delle Alpi, demografia storica, onomastica. Collabora con la «Rivista di storia della Chiesa in Italia» e l’«Archivio veneto».
Tra le sue pubblicazioni, i libri: Pievi e parrocchie della Carnia nel tardo Medioevo (secoli XIII – XV), prefazione di C. G. Mor, Udine – Tolmezzo, Società filologica friulana – Ed. ‘Aquileia’, 1983 (recte 1984); Istituzioni ecclesiastiche e vita quotidiana nel Friuli medioevale, Venezia, Deputazione di storia patria per le Venezie, 1990; Il registro battesimale di Gemona del Friuli 1379-1404, a cura di F. De Vitt, Udine, Deputazione di storia patria per il Friuli, 2000; I registri del notaio Maffeo d’Aquileia (1321 e 1332), Roma – Udine, Istituto storico italiano per il Medio Evo – Istituto Pio Paschini per la Storia della Chiesa in Friuli, 2007; Famiglie del Medioevo. Storie di vita in Friuli (secoli XIV-XV), Udine, Forum, 2011 (seconda ristampa 2013).