Emanuela Colombi

Consiglio direttivo; Soci ordinari
Ricercatrice di Storia del cristianesimo presso l’Università degli Studi di Udine dal 1 novembre 1999, ha tenuto i corsi di Letteratura cristiana antica presso la stessa università dall’a.a. 2000-2001, e i corsi di Storia del cristianesimo (triennale e magistrale) dall’a.a. 2008-2009. Dal 2003 al 2013 è stata relatrice di 59 tesi di laurea. Appartiene inoltre al collegio docenti del Dottorato di ricerca in Scienze dell’Antichità dell’Università di Udine, e ha seguito tre tesi di dottorato in qualità di tutor; ha tenuto lezioni presso i corsi di dottorato delle Università di Udine, Milano Statale, Padova, Bologna, Catania e presso i corsi di formazione della Società Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino di Firenze. Dal 2000 è stata responsabile scientifico di 5 assegni di ricerca. Dal 2010 è coordinatore nazionale del progetto Firb – Futuro in Ricerca La trasmissione dei Padri latini tra mondo classico e medievale. Dal 2013 è coordinatore nazionale del progetto PRIN Tradurre tradire tramandare: I Padri greci nell’Occidente latino e nell’Oriente siriaco. Nel 2000 è stata finanziata dal CNR come coordinatore nazionale di un progetto giovani ricercatori su L’agiografia dell’area aquileiese. Ha partecipato come Unità di Ricerca di Udine a quattro PRIN finanziati per l’area di Storia del cristianesimo, e nel 2008 è stata responsabile dell’Unità di Ricerca di Udine. Dal 2010 è membro (con funzioni di rappresentante dei ricercatori e segretaria) della giunta della Consulta di Storia del Cristianesimo e delle Chiese (CUSSC) e socio corrispondente della Deputazione di Storia Patria per il Friuli. Dal 2011 è controparte di una convenzione con la Società Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino di Firenze per la costituzione della banca dati TraMP (La tradizione medievale dei Padri) sui manoscritti patristici di lingua latina. Dal 2013 è membro del Comitato scientifico della Rivista di Cultura Classica e Medioevale, e dal 2014 è membro del Comitato editoriale e scientifico del Corpus Christianorum – Series Latina (Brepols Publ.).È autrice di pubblicazioni relative ai suoi principali interessi di ricerca. Per la poesia cristiana, si ricorda in particolare l’edizione critica degli Evangeliorum libri di Giovenco, che sarà pubblicata nella Series Latina del Corpus Christianorum. Per la storia della trasmissione dei testi patristici latini, oltre ad aver già pubblicato alcuni saggi (a partire dagli atti della LIX Settimana di Spoleto, Scrivere e leggere nell’Alto Medioevo, Spoleto 2011), è responsabile editoriale della collana TraPat – Traditio Patrum. La trasmissione dei testi patristici latini nel Medioevo, che sarà pubblicata da Brepols Publ. In merito all’agiografia di area aquileiese-istriana e veneziana, è stata curatrice dei volumi di edizioni critiche Le passioni dei martiri aquileiesi e istriani, pubblicati dall’Istituto Pio Paschini in collaborazione con l’ISIME (Roma 2008 e 2013); ha pubblicato inoltre diversi articoli sull’argomento, e la monografia Storie di cronache e reliquie nella Venetia altomedievale nella collana Antichità Altoadriatiche (Trieste, 2012).