Manuela Beltramini

Soci corrispondenti
Manuela Beltramini, nata a Reana del Rojale nel 1964, è docente di Italiano, Storia ed Educazione Civica e Geografia presso la Scuola Secondaria di I grado “Educandato Statale Collegio Uccellis” di Udine.
Si è laureata nel 2001 in Conservazione dei Beni Culturali, indirizzo beni mobili e artistici, presso l’Università degli Studi di Udine, discutendo con la prof.ssa Flavia De Vitt la tesi dal titolo: L’Obituario di Tricesimo (1277-1560), con la votazione di 110/110 e lode.
Presso la stessa Università ha conseguito, nel 2004, l’abilitazione all’insegnamento di materie letterarie nella scuola secondaria di I grado e negli istituti di istruzione secondaria di II grado, e nel 2005 il Master Universitario di I livello in Italiano Lingua Seconda.
Su incarico della Società Filologica Friulana e del Dipartimento di Lingue e Letterature Germaniche e Romanze dell’Università degli Studi di Udine ha realizzato ricerche e trascrizioni paleografiche di registri tardomedievali in friulano.
È autrice di due volumi editi dall’Istituto Pio Paschini nella collana «Fonti per la storia della Chiesa in Friuli»: L’obituario di Tricesimo, del 2004, e Il Catapan di Codroipo (1551) del 2007. Per il numero unico Codroip, curato dalla Società Filologica Friulana, l’anno successivo ha presentato il contributo La pieve di Codroipo nel Medioevo.
Ha infine curato la trascrizione e gli indici dei catapan pubblicati tra le «Fonti per la storia della chiesa in Friuli. Serie medievale» con il titolo I catapan di Pagnacco (1318-1589) e Il catapan di Santa Margherita del Gruagno (1398-1582), rispettivamente del 2012 e 2014; per tali documenti Flavia De Vitt ha compiuto l’analisi e l’indagine storica.