Enrica Capitanio

Soci corrispondenti
Laureata in Conservazione dei Beni culturali con tesi di laurea in archivistica; diplomata in Archivistica, paleografia e diplomatica presso la scuola annessa all’Archivio di Stato di Milano; socia ordinaria ANAI (Associazione Nazionale Archivistica Italiana).
Come archivista professionista ha inventariato o censito numerosi archivi ecclesiastici (in particolare parrocchiali), pubblici e privati su incarico degli enti relativi e d’importanti istituzioni culturali, tra cui la Fondazione Palazzo Coronini Cronberg di Gorizia, la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori e l’Istituto Pio Paschini di Udine; per quest’ultimo ha condotto la maggior parte del censimento degli archivi parrocchiali, nell’ambito di un progetto riguardante l’intero territorio diocesano,  una ricerca volta ad individuare gli obituari/catapan nelle diocesi di Udine e di Concordia-Pordenone e l’inventariazione del Fondo Costantini (1779-1830), contenente prediche in friulano di vari sacerdoti, recentemente donato dal proprietario alla Società Filologica Friulana.
Si occupa inoltre di trascrizioni ed edizioni di fonti e di ricerche storiche in ambito locale.
Principali pubblicazioni: Archivio Coronini Cronberg. Gorizia comitale, Inventario a cura di Enrica Capitanio. Schede a cura di Lucia Pillon (Mariano 2001); Il catapan di San Lorenzo di Sedegliano (Sedegliano 2001); Prediche in friulano. Fondo ‘Costantini’. I. Inventario (Udine 2003); Rotulus Sancti Petri de Tarcento 1402. Un antico registro delle entrate della chiesa di San Pietro (Udine 2009); I catapan della pieve di Dignano tra medioevo ed età moderna – con Nicole Dao – (Villanova di San Daniele 2012); La vicaria curata di Tomba e il suo clero in età moderna (e oltre), in Villa Tumbae. Il restaur dal afresc di Gjulio Urbanis ta glesie di San Michêl (Mereto di Tomba 2014), pp. 123-169.